Marco Trovato
Reporter Indipendente


Articoli
  Attualita'
Solidarieta'
Societa'
News



ARTICOLI

 
IL BIANCO CHE FA PAURA

La maledizione degli albini africani

Avere la pelle chiara in Africa non sempre è una fortuna. Il colore bianco – emblema di privilegi e di potere – può essere una maledizione: lo sanno bene gli albini africani, costretti a subire discriminazioni e persecuzioni di ogni tipo

Il razzismo non ha colore. E neppure i pregiudizi e la stupidità. Se in Europa dobbiamo fare i conti con preoccupanti episodi di intolleranza razziale nei confronti di immigrati “negri” (non è un termine offensivo: la negritudine è un valore di cui gli africani vanno fieri), in Africa c’è chi viene discriminato “per colpa” della pelle bianca: sono gli albini, persone affette da un difetto congenito caratterizzato dall’assenza della melanina, il pigmento che conferisce colore alla cute, ai peli, ai capelli e agli occhi.
Gli albini africani sono isolati e perseguitati: guardati con sospetto – considerati portatori di sventure - vengono relegati ai margini della vita sociale. I bimbi vengono maltrattati persino in famiglia perché i genitori si vergognano di loro: alcuni scappano di casa e finiscono per vivere sulla strada. Assurde credenze e antichi pregiudizi contribuiscono ad alimentare l’intolleranza: ancora oggi molte donne africane sputano per terra quando vedono un albino... Per non avere un figlio come lui. Alcuni popoli considerano le persone affette da albinismo alla stregua di stregoni malefici.
     Particolarmente pesanti sono le discriminazioni “istituzionalizzate” dai governi (l’elenco sarebbe lungo) che, invece di salvaguardare i diritti di una minoranza maltrattata, permettono le discriminazioni e promuovono campagne di disinformazione che contribuiscono a fomentare l’odio. Gli “africani dalla pelle bianca” vengono trattati come cittadini di seconda classe fin dalla nascita. A scuola fanno fatica a integrarsi coi compagni. Nei luoghi pubblici vengono evitati e isolati. Nel lavoro incontrano resistenze e ostacoli che li costringono a mendicare. Molti non hanno neppure la possibilità di curare le devastanti conseguenze che l’albinismo può provocare (melanoma e lesioni cutanee, ma anche colpi di calore, infiammazioni alle labbra, disturbi agli occhi). A proposito: in Tanzania è attivo il Progetto Albinos, organizzato da una equipe di specialisti internazionali, che mira a prevenire le complicazioni per la salute degli albini. E’ un esempio riuscito di cooperazione medica: andrebbe moltiplicato.

ALBINI IN ZIMBABWE
In Zimbabwe la parola “albino” è sinonimo di “lebbroso”. Colpa di antiche credenze che fanno passare l’albinismo come una maledizione contagiosa e che condannano le persone affette da questa anomalia congenita a subire vere e proprie persecuzioni. Dal 1997 nella capitale Harare è attiva un’associazione che si propone di aiutare gli albini zimbabwani (almeno tremila, secondo le stime più ottimiste). L’associazione si chiama Zimbabwe Albino Association (ZAA) e fornisce agli albini un forum per far sentire la loro voce, offrendo nel contempo una tutela legale contro le persecuzioni e fondi di sostegno per l’assistenza sanitaria: gli individui colpiti dalla malattia soffrono infatti di disturbi della vista e presentano una predisposizione per i tumori della pelle.

ALTRE ASSOCIAZIONI DI ALBINI IN AFRICA

CONGO:
Albinos sans frontières
17 B, Quartier MBILOKO
Commune de Matete
Adresse postale : B.P. 13 588, , Kinshasa I, KINSHASA
http://www.asf-awb.org/fr/homepage/index.html

SUDAFRICA:
Albinism Society of South Africa
PO BOX 9881
JOHANNESBURG
Afrique du Sud
Tel : (27) 11 838 6529

BURUNDI:
Albinos sans frontières
BP 1228
BUJUMBURA
BURUNDI
albinossf2002@yahoo.fr

BURKINA FASO:
ANIPA
Association nationale pour l'intégration des personnes
albinos
BP 5588 OUAGADOUGOU
BURKINA FASO
Tel/Fax : 226 34 33 86
anipabf@yahoo.fr

CAMERUN:
ASMODISA
Association mondiale pour la défense et la solidarité
des albinos
BP 13013 YAOUNDE
CAMEROUN
Tel : 237 20 60 45
Fax : 237 20 60 42
asmodisa@yahoo.fr

REP. CENTRAFRICA:
ANACA
Association nationale des albinos de centrafrique
BP 1868 BANGUI
CENTRAFRIQUE
Tel : (236) 61 34 39
Fax : (236) 61 00 78
anaca.rca@yahoo.fr

SENEGAL:
ANAS
Association nationale des albinos du Sénégal
BP 3046 THIES
SENEGAL

TOGO:
Cercle d'entraide aux albinos malvoyants
BP 20003
LOME
ceamong@hotmail.com





Tutti i diritti sono riservati.
E' vietata la riproduzione, anche parziale, dei testi e delle immagini, senza l'autorizzazione scritta dell'autore.
E-mail: info@reportafrica.it.
Realizzato da www.kridea.com.
Elenco Totale Articoli

Warning: getenv() has been disabled for security reasons in /var/www/www.reportafrica.it/articoli.php on line 286