Marco Trovato
Reporter Indipendente


Articoli
  Attualita'
Solidarieta'
Societa'
News



ARTICOLI

 
Il giornale è una lavagna

In Liberia il quotidiano 'The Daily Talk' viene scritto a mano (col gessetto)

A Monrovia, dove televisioni e computer sono un lusso per la maggior parte della popolazione, un giornalista intraprendente ha trovato un modo per dare informazioni quotidiane alle persone.

La carta stampata non ha futuro? Meglio tornare alla vecchia lavagna. Nell'era di Internet, mentre l'informazione web (gratuita, veloce, accessibile da qualsiasi smartphone) cannibalizza i media tradizionali, c'è un giornalista della Liberia che scrive un quotidiano con il gessetto. «Nel mio Paese in pochi possono permettersi di acquistare un giornale, ancora meno sono quelli che dispongono di un computer collegato alla Rete», spiega Alfred J. Sirleaf, fondatore del giornale di strada The Talk Daily ("La voce del giorno"). Anche le radio e le televisioni sono un lusso per la maggior parte dei liberiani. «Ma l'informazione deve essere accessibile a tutti - prosegue Alfred - Perché solo un popolo informato può costruirsi una coscienza civile e sviluppare la nazione».
BLOGGER DI STRADA
     Tredici anni fa Alfred si è messo in testa di fornire gratuitamente le notizie del giorno ai suoi connazionali. All'epoca si trattava di diffondere aggiornamenti sull'andamento della guerra civile che imperversava in Liberia. Oggi si tratta di dare notizie di ogni genere: politica, economia, società, sport, cultura, cronaca. L’intraprendente giornalista scrive ogni mattina ciò che accade nel Paese e nel mondo su una lavagna nera posizionata in uno snodo nevralgico della capitale Monrovia. Il suo giornale manoscritto oggi può vantare un nutrito numero di affezionati lettori che sgomitano per sbirciare le novità svelate dall'infaticabile Alfred. «Ogni mattina compro i giornali e seleziono le notizie più importanti. Per quelle internazionali entro negli internet café e accedo a siti come la BBC», racconta lui. «Dopo aver fatto un'accurata rassegna stampa mi reco nel mio ufficio e scrivo ordinatamente sulla lavagna le notizie più importanti. Un lavoro che può richiedere anche un paio d'ore. Il pomeriggio lo dedico alla ricerca di notizie fresche, di prima mano: quelle che non pubblica nessun’altro». E siccome Alfred ci tiene a fornire un’informazione sempre fresca e interessante, se ne va in giro per Monrovia con il suo blocnotes per realizzare interviste esclusive a uomini politici, inchieste scomode, servizi di approfondimento sulle condizioni di vita della gente. Ad aiutarlo c’è una pattuglia di giovani reporter e corrispondenti – tutti volontari – operativi sul territorio. Ma in redazione c’è solo lui. «Non sono i mezzi a disposizione che determinano la qualità di un giornale», assicura il fondatore-direttore di The Talk Daily. «Ciò che importa è la passione, la curiosità e il coraggio di chi lo fa». E in tutto questo Alfred J. Sirleaf non è secondo a nessuno.


Liberia in breve
     Popolazione: 4 milioni
Età media: 18 anni
Aspettativa di vita: 58 anni
Fertilità donne: 5 maternità
Alfabetizzazione: 61%
Pil nazionale: + 8%
Reddito procapite: 700 dollari
Popolazione povera: 72%
Esportazioni: caucciù, caffè, ferro , legname, diamanti
Partner commerciali: Cina 28%, Usa 16%, Spagna 10%
Religioni: cristiana 86%, musulmana 13%





Tutti i diritti sono riservati.
E' vietata la riproduzione, anche parziale, dei testi e delle immagini, senza l'autorizzazione scritta dell'autore.
E-mail: info@reportafrica.it.
Realizzato da www.kridea.com.
Elenco Totale Articoli

Warning: getenv() has been disabled for security reasons in /var/www/www.reportafrica.it/articoli.php on line 286